L'esperto Semalt sa come rimuovere lo spam di referral da Google Analytics

Lo spam di segnalazione continua a comparire nonostante Google fornisca una soluzione ufficiale. L'aggiornamento si rivolge a link di referral speciali che includono strumenti video gratuiti imprevedibili, successo del monitoraggio delle parole chiave e controllo del ranking. Tuttavia, l'esecuzione del filtro del nome host è la soluzione migliore che dovrebbe essere considerata prima di qualsiasi altra tecnica.

Pertanto, Ivan Konovalov, il Customer Success Manager di Semalt , evidenzia in questo articolo i pericoli dello spam referral e come gli utenti possono gestire tali collegamenti.

Secondo gli esperti di Internet, lo spam di riferimento è l'atto di inviare traffico fasullo a un prodotto o sito. Potrebbe sembrare innocuo, ma si sta trasformando in un serio problema di Internet.

Tipi di spam di referral

Nel contesto di Google Analytics, ci sono due tipi principali di spam referral: crawler web fantasma e spam.

I crawler di spamming sono robot che visitano i siti con l'obiettivo di indicizzare i contenuti. La maggior parte dei crawler Web spammy utilizza le identità dei server web. Quindi sono esclusi dai report analitici. Tuttavia, alcuni crawler spammy non appaiono come robot, e quindi finiscono nei rapporti di analisi di Google come sessioni con durata di 0 secondi e frequenza di rimbalzo del 100%. Recentemente, Google ha introdotto una funzionalità utilizzata per filtrare noto come ragni e robot, sebbene non sia perfetta.

Il traffico di referral fantasma è probabilmente il più grande dei due spam di referral. Questo spam non visita un sito. Invece, gli spammer sfruttano l'idea che Google Analytics trasferisca i dati attraverso richieste HTTP direttamente nei server di Google Analytics, il che implica che un hacker può facilmente "falsificare" una sessione. Inoltre, il traffico di riferimento Ghost viene generato da programmi che inviano false richieste HTTP indirizzate ad alcune proprietà di Google Analytics in modo tale che un sito non subisca traffico. Inoltre, gli esperti sostengono che il traffico fantasma può essere utilizzato per lo spoofing dei risultati di ricerca organici e per l'invio di eventi falsi.

Impatti negativi dello spamming di riferimento

Lo spam di riferimento compromette i dati di analisi web per un sito Web. Le "sessioni" che entrano attraverso lo spam di referral distorcono le informazioni gonfiando il volume del traffico e l'accuratezza del coinvolgimento delle metriche. Gli utenti ignari dello spam possono attribuire decisioni su dati imprecisi e mancanza di traffico.

Esistono più opzioni per rimuovere lo spam di riferimento all'interno di Google Analytics.

Filtrare i crawler di spam e escludere nomi host stranieri

La maggior parte dei riferimenti fantasma sono caratterizzati da un'attribuzione imprecisa del nome host. Ad esempio, durante la revisione dei dati di referral di Google Analytics, i riferimenti fantasma presentano nomi host completamente irrilevanti per il sito. Pertanto, questa conoscenza aiuta i proprietari dei siti a creare filtri che consentono informazioni con nomi host accurati. Inoltre, questa soluzione è più rilevante per gli utenti di Google Analytics con una manciata di domini. Nella maggior parte dei casi è sufficiente sostituire il nome di dominio principale di un sito. Nel caso di più domini, le espressioni regolari devono essere verificate con Regex Pal. Questo tipo di filtro può rimuovere qualsiasi tipo di traffico di riferimento fantasma. Tuttavia, è necessario un filtro aggiuntivo per eliminare i crawler Web perché visitano un sito Web e segnalano nomi host accurati.

Filtra tutte le fonti di spam di referral

Si applica in situazioni in cui i domini cambiano facilmente in una vista misurata. Il filtro dovrebbe quindi essere più completo per comprendere tutti i siti Web di riferimento offensivi.

mass gmail